Cosa fare e cosa non fare dopo aver ricevuto il vaccino contro il coronavirus

Durante tutto il processo di vaccinazione covid-19, è sorto un dubbio nella mente di molti pazienti: dovrebbero cambiare la loro vita dopo aver ricevuto il vaccino? Questa domanda si è diffusa dopo le costanti pubblicazioni dei centri di salute in cui si raccomanda alle persone di eseguire o meno azioni dopo l'inoculazione, poiché questa è l'opzione principale per fermare la pandemia.

Alcune raccomandazioni dopo aver preso il vaccino

Le raccomandazioni attuali possono cambiare in qualsiasi momento, poiché i diversi vaccini sono ancora in fase di studio rigoroso, così come le varianti del coronavirus che possono cambiare il modo in cui il farmaco funziona. Gli esperti dicono che ogni persona deve soppesare i rischi individualmente e verificare cosa è sicuro per lui e per chi lo circonda.

Per ora, gli scienziati sono d'accordo che dopo la vaccinazione (completa due settimane dopo aver ricevuto l'ultima dose), i raduni di piccoli gruppi sono sicuri perché le persone vaccinate sono una popolazione a basso rischio, ma raccomandano di tenerli in spazi aperti o ben ventilati.

Inoltre, il Center for Disease Control degli Stati Uniti, attraverso una ricerca, afferma che i viaggi senza quarantena e test per il covid-19 non sono un grande rischio di infezione, anche se questo vale solo per gli Stati Uniti.

Requisiti da sapere

Le attività in spazi chiusi, come palestre e ristoranti, sono meno rischiose per coloro che sono stati vaccinati, ma si raccomanda comunque di prendere le precauzioni necessarie. Allo stesso modo, si suggerisce di continuare a evitare la folla, ma se questo non è possibile, continuare a indossare una maschera e mantenere le distanze.

È anche importante considerare che, almeno per il momento, non è chiaro quanto dura la protezione del vaccino, se fornisce una protezione al 100%, come funziona in termini di diffusione dalla persona già immunizzata e, inoltre, che anche dopo aver ricevuto le dosi, è necessario mantenere le misure di prevenzione per fermare la diffusione del virus a livello mondiale.