dedicato a tutte le spose che cercano ispirazioni per un matrimonio semplicemente perfetto

matrimonio, matrimonio in italia, matrimonio in umbria, umbria wedding, italian wedding, wedding in italy

l'abito da sposo: 7 regole 7

(...) Ha un cilindro per cappello,

due diamanti per gemelli,

un bastone di cristallo,

la gardenia nell'occhiello 
e sul candido gilet,

un papillon, 

un papillon,

di seta blu (...)

E’appurato, la vanità è anche maschile... specialmente in un
giorno speciale come il giorno del matrimonio: stesse emozioni,
il medesimo desiderio di piacere e piacersi che prova la sposa
e forse in più la voglia di scappare dai preparativi! Anche lo
sposo deve tener conto dello stile del matrimonio, della
location, della stagione e del tono che si vuole dare alla
cerimonia: cioè essere in armonia con le scelte della futura
sposa e...visto che l'abito resta fino in ultimo un segreto, 
sarà compito della sposa orientarlo nel modo più giusto.
Come sempre le regole del bon ton vengono in aiuto ed allora 
ecco un piccolo elenco di si e di no:
Si all’abito in lana (in estate un fresco di lana)
Si al gilet con qualsiasi abito
Si alla scarpa stringata
Si all’orologio da polso (sotto il polsino!)
Si al fiore all’occhiello
Si alla camicia in tono con l’abito della sposa
Si al tight o mezzo tight per una cerimonia formale
No allo smoking (è un abito da sera e non da cerimonia)
No all’abito doppiopetto
No al risvolto nei pantaloni
No a togliersi la giacca
No ai mocassini e alle calze chiare
No a lampade abbronzanti
No alle sopracciglia scolpite


Poi qualche piccolo particolare chic: gemelli, profumi, cravatte e pochette di Marinella secondo la migliore tradizione sartoriale partenopea.

Lilli